Home » Evidenza » Apertura di stagione e passaggio di testimone per l’assistente ecclesiastico

Apertura di stagione e passaggio di testimone per l’assistente ecclesiastico

Apertura di stagione e passaggio di testimone per l’assistente ecclesiastico

Il consiglio provinciale e diversi operatori di comitato si sono ritrovati martedì 14 settembre scorso presso la Cascina Moreni, per un momento di condivisione, ma soprattutto di incontro per l’apertura della nuova stagione sportiva 2021-2022, dopo oltre un anno in cui l’emergenza Covid ci ha allontanato dai luoghi dello sport.

E’ stata sicuramente l’occasione per recuperare il piacere dello stare insieme, del tornare ad incontrarci in presenza dopo tanti mesi di “incontri on-line”, ma anche di esprimere la gratitudine per l’impegno e la presenza di ciascuno, nonostante le difficoltà, oltre che un momento per ritrovare nuove motivazioni necessarie per affrontare le nuove sfide che ci attendono da ora in avanti.

Proprio sulla gratitudine ha puntato il presidente provinciale Ardigò nel suo saluto iniziale, prima della cena, ringraziando tutti i presenti che hanno rinnovato la loro disponibilità per il nuovo anno sportivo, carico di speranze.

La serata è stata anche momento di saluto per l’assistente ecclesiastico don Paolo Arienti, guida “spirituale” del comitato per molti anni, con il quale abbiamo percorso un lungo cammino formativo e di crescita, ricco di confronti, progetti, sfide e tanti momenti di condivisione di problematiche ma anche di successi. Don Paolo è stato una grande risorsa per il comitato provinciale, spronandoci continuamente e guidandoci nel tenere alta la qualità del nostro essere associazione sportiva di ispirazione cristiana. A lui la nostra infinita gratitudine.

Nel suo saluto, l’analisi della situazione che abbiamo vissuto nell’ultimo periodo, i dubbi, le paure, ma anche e soprattutto la prospettiva di un qualcosa di nuovo che ci attende, per il quale bisogna avere il coraggio di rinnovarsi, di osare, di andare oltre, di ripensare il nostro modo di fare e proporre sport.

Don Paolo è stato chiamato alla guida della parrocchia cittadina di S.Ambrogio e della relativa Unità pastorale, per questo è stato sostituito alla guida della F.O.Cr., della Pastorale giovanile e del CSI da don Francesco Fontana, che, presente alla serata, ha ricevuto ufficialmente il testimone.

Il saluto e il benvenuto al nuovo assistente don Francesco e il ringraziamento e la consegna di un omaggio a don Paolo hanno concluso la serata.