Home » Commissioni » Sport di squadra » Basket » Finali campionato interprovinciale di Basket integrato

Finali campionato interprovinciale di Basket integrato

Finali campionato interprovinciale di Basket integrato

Grande impegno, grande tifo, grande agonismo hanno accompagnato le finali del campionato interprovinciale di basket integrato organizzato dal CSI di Cremona, che si sono svolte il 2 giugno nelle palestre di Cristo Re e di Bonemerse. Si è trattata della dodicesima edizione, testimonianza di una attività fortemente radicata nel territorio e ogni anno in costante e positivo rinnovamento.

Dodici squadre si sono schierate ai nastri di partenza nell’ottobre dello scorso anno ed hanno gareggiato fino all’inizio di maggio. Hanno fatto seguito le semifinali e le finali. Parallelamente si è svolto per la prima volta il Torneo delle regioni: 5 concentramenti tra di loro collegati che hanno visto anche la partecipazione di due squadre del CSI di Verona. Il 26 maggio il Torneo delle Regioni si è concluso in modo spettacolare con una finale giocata a Verona in piazza Bra, proprio di fronte all’Arena.

A Bonemerse invece si sono svolte le finali per il 1° e 2° posto e per il 3° e 4° posto. Quello che ha colpito chi ha seguito le vicende del campionato è la scoperta dei continui e consi­stenti progressi fatti dagli atleti, che hanno davvero acquisito capacità impensabili. Il regolamento permette di valorizzare ognuno, al di là, o forse sarebbe meglio dire, proprio per le sue peculiari disabilità. E sta in questo la meraviglia di questo sport: non si tratta semplicemente di far giocare tut­ti, ma di far sentire tutti utili alla squadra. Ciascuno di noi è un dono per gli altri e la scoperta di questa capacità di essere dono cambia radicalmente la vita.

La piccola finale è stata giocata tra le Cince, reduci dalla vittoria dello scorso anno, ma che non sono riuscite quest’anno ad accedere alla finalissima, e la squadra Shark del Centro Enjoy di Cernusco sul Naviglio, neofita del campionato e subito distintasi per un risultato di prestigio. Due squadre con caratteristiche diverse, che tuttavia si sono confrontate con determinazione. Alla fine hanno prevalso Le Cince, che così hanno conquistato il terzo posto.

Molto combattuta la finalissima Tra il Magico Basket di Soresina, storica compagine che è stata precursore del basket con disabi­li, e il Dream Team di Piacenza, squadra già collaudata e molto forte in tutti i reparti. Vittoria per il Dream Team, campione interprovinciale 2019.

Presenti alle premiazioni il Presidente del Pana­thlon, Prof. Giovanni Radi, che ha avuto parole di forte apprezzamento per l’attività del CSI con i disabili e per l’impegno per l’integrazione e l’inclusione. A lui ha fatto seguito Renato Bodini, re­sponsabile provinciale CSI per l’attività con i disabili, che ha sottolineato l’impegno del Comitato che, oltre al Basket integrato, organizza un campionato di calcio a 5 e un campionato di pallavolo integrata, che quest’anno ha visto la partecipazione di ben 8 squadre. Senza dimenticare la presenza di atleti disabili alle gare di atletica, sia su pista, che su strada, che nella corsa campestre. Davide Iacchetti responsabile del basket integrato del CSI non ha mancato di esprimere un forte e caloroso ringraziamento a tut­ti gli arbitri, che hanno permesso anche quest’anno di arbitrare quasi tutte le gare in coppia.