Home » Commissioni » Bambini e ragazzi » Festa Finale Bambini e Ragazzi

Festa Finale Bambini e Ragazzi

Festa Finale Bambini e Ragazzi

Ci voleva il sole per completare la festa finale del 1° giugno dei Bambini&Ragazzi 2019 del CSI.

In effetti i giorni precedenti potevano far disperare che lui arrivasse e sconfiggesse le giornate di freddo che sembravano non finire mai. Ma il sole non è voluto mancare, facendosi strada cavalcando l’anticiclone delle Azzorre (cosa vorrà poi dire?, ma!) è arrivato. E faceva proprio un bel caldo sui campi dell’oratorio S.Francesco del quartiere Zaist di Cremona, ma questo non ha impedito ai 150 atleti di cimentarsi con tanta passione e impegno nei circuiti di giochi sportivi predisposti dalla Commissione provinciale B&R (che vuol dire Bambini e Ragazzi).

Elenchiamo gli sport della Festa: Ginnastica, Atletica, Judo, Rugby, Minibasket, Minivolley, Calcio, Tennis, Badminton, Dodgeball, Hockey su prato. Come è ormai consuetudine, i bambini sono stati divisi in due categorie in base all’età. Per i piccoli (3-7 anni) erano previsti percorsi ed esercizi semplificati, rivolti alla conoscenza degli elementi di base di ogni gesto sportivo. I più grandi (8-12 anni) hanno potuto sperimentarsi in vere e proprie mini-gare, assaporando anche il gusto dell’impegno e della ricerca della vittoria. Perché lo sport è certamente anche agonismo e l’agonismo è uno strumento educativo fondamentale. Diventa un guaio quando seleziona i più bravi ed emargina chi fa più fatica, oppure quando la vittoria non è più un mezzo per giocare meglio, ma diventa il fine unico. Ma questo pericolo non l’abbiamo corso, perché il susseguirsi delle attività ha permesso ogni volta di ricominciare e riprovare.

Bravissimi gli animatori che hanno saputo adattare i giochi in base alla preparazione e alle capacità dei partecipanti. Che meraviglia! Colori, allegria, festa, amicizia, impe­gno, curiosità, voglia di mettersi in gioco. Un’autentica celebrazione della Vita. Cosa c’è di meglio per scoprire che siamo chiamati a gustare la felicità ogni giorno.

Ed ecco la ciliegina sulla torta: quest’anno abbiamo avuto la sorpresa graditissima di una esibizione di pattinaggio a rotelle delle bambine della società sportiva S.Giorgio di Casalbuttano. Tanti applausi e tanto interesse nei confronti di questo sport che mette in luce la bellezza dei gesti e l’armonia dei movimenti.

Prima delle premiazioni non poteva mancare il saluto del Presidente, Claudio Ardigò, che ha voluto sottolineare come sono i bambini che ci aiutano a tener alta la passione per uno sport diverso, davvero per tutti e al servizio di tutti. “Abbiamo bisogno di voi per continuare a sognare. Grazie”, ha detto in conclusione.

Tante premiazioni, prima degli atleti polisportivi e poi delle società polisportive, per arrivare alla consegna del Palio “Don Eugenio Mondini”, indimenticato consulente provinciale e regionale del CSI, che tanto amava proprio l’attività dei più piccoli. Il Palio, che somma tutte le attività svolte da ogni società sportiva, è andato alla società Freccia, che lo conserverà per un anno rimettendolo in gioco nella prossima stagione sportiva. Ma per la Freccia è stato anche premiato l’animatore che più di tutti si occupa dei bambini: Trombini Dimitri.